Scuola del M° Carlo Cangelosi
Vai ai contenuti

Menu principale:

D.A.C.

Stili > D.A.C.

D.A.C.


D. A. C.  Method              
Defence Action Control
SETTORE TECNICO PER L'AUTODIFESA E L'AUTOCONTROLLO
La prevalenza del programma tecnico del  D.A.C. si sviluppa nel corpo a corpo, ovvero ponendo attenzione alle situazioni di aggressione a distanza ravvicinata e con reale contatto fra le persone.
Il metodo è particolarmente indicato nell’autodifesa femminile e trova la sua applicazione in tutte le casistiche di aggressione stradale, sul posto di lavoro e fra le mura domestiche.
Il programma si differenzia da ogni altra tipologia di corso di autodifesa, grazie ad un particolare settore dedicato alla psicologia dell’aggressione,  stimolando nel praticante l’incremento della sicurezza e della determinazione.


 
IL BULLISMO SCOLASTICO
 
Le potenzialità del D.A.C. si estendono  anche  al mondo della scuola, primaria e secondaria, offrendo un efficace programma specificamente formulato per arginare il diffuso  e deleterio  fenomeno del Bullismo.
 
I corsi hanno valenza sia preventiva che interventista, fornendo ai ragazzi  le modalità per acquisire la sicurezza e la determinazione necessarie a sostenere il confronto fisico e comportamentale, per reagire con equilibrio alla gratuita violenza di chi intende imporre la propria predominanza o ledere con l’offesa l’altrui integrità.  
 
Il programma esprime la sua forza nei confronti di ogni forma di bullismo, sia che esso si manifesti  in modo diretto e fisico sia nella più subdola  e vile modalità del cyberbullismo.
 
Infatti il metodo è fondato sul principio della convergenza fra azione pratica e gestione psicologica, il cui eccellente risultato è la forza di reazione e nello stesso tempo la capacità di controllo emotivo, elementi chiave da cui deriva la trasformazione del linguaggio del corpo, non più remissivo ed indicativo di debolezza ed incertezza.
 
Un’attività con cui si può rafforzare e riconquistare l’autostima e così l’energia che permette di reagire efficacemente ad ogni velleità di violenza, a quel tipo di aggressione caratteristica del bullismo che, se non contrastata con determinazione, può dar luogo a devastanti  conseguenze.
 
Sapersi difendere non significa attaccare, bensì saper agire per non subire. Pertanto quanto proposto non è un’istigazione alla violenza, anche se intesa nella reazione, ma è invece un modo per imparare a controllare ed affrontare l’intensità e l’ostilità delle situazioni, per non lasciarsi sopraffare dalla malvagità e dalla perfidia altrui.


Video Autodifesa femminile





Nuovo corso di autodifesa femminile
                        A partire da Gennaio 2019
   Corso monosettimanale per tutte le età e per tutte le situazioni






Torna ai contenuti | Torna al menu